• Molo 21

Pane Panko, cos’è e come realizzarlo a casa

Forse, se non siete particolarmente amanti della cucina giapponese, non vi sarà capitato di sentire parlare della panatura con il pane Panko. Vi chiederete: cos’è il pane Panko? In realtà non si tratta di chissà quale strano ingrediente orientale, anzi, è una semplice panatura fatta con il pane bianco in cassetta e che si presta perfettamente per impanare carne, pesce e verdure!

Le caratteristiche che lo rendono veramente molto buono sono:

· Estrema leggerezza

· Consistenza super croccante

· Ottima performance da fritto

Infatti, la particolarità del pane Panko è l’estrema leggerezza rispetto al nostro classico pangrattato. Questa caratteristica dipende dall’utilizzo, come abbiamo accennato sopra, del pane bianco morbido e non del classico pane che usiamo quotidianamente nelle nostre case.

Anche alla vista il pane Panko si presenta come più “bricioloso” rispetto al classico pangrattato. Al tatto, la sua consistenza è simile a quella dei fiocchi che tutti conosciamo e mangiamo a colazione! Il gusto poi… una vera bontà grazie alla croccantezza che assume il pane Panko dopo la frittura. Effettivamente, il pane Panko non frigge ma si gonfia inglobando aria, la quale durante la frittura fa scivolare via i grassi evitando che la verdura, la carne o il pesce si impregnino di olio. Da qui anche la sua leggerezza!

Insomma, se non lo conoscevate, ora dovrete per forza provarlo. Prima di dirvi come lo proponiamo noi da Molo 21 però vogliamo darvi qualche consiglio per realizzarlo a casa facilmente.



Pane Panko: come realizzarlo a casa

Se apprezzate particolarmente la leggerezza e il tocco esotico della frittura giapponese, non potete non provare a imitare gli chef che scelgono di utilizzare la panatura del pane Panko per rendere esclusivi alcuni piatti a base di verdure, carne o pesce.

Alcuni semplici passaggi per realizzare a casa il pane Panko:

1. Iniziate preriscaldando il forno a 120 °C;

2. Munitevi del pane bianco morbido, eliminate la crosta o il bordo più scuro perché, per tradizione il Panko viene preparato solo con la mollica del pane, e procedete tagliandola a striscioline;

3. Inserite queste striscioline in un mixer e riducetele in briciole grossolane ma uniformi per avere modo di reggere la stessa cottura;

4. Ora trasferite il pane tritato sulla teglia che potete informare per 20-30 minuti, finchè non si sarà tostato;

5. Una volta trascorso il tempo necessario, lasciate raffreddare il Panko.

Il pane Panko da Molo 21



Da Molo 21, il nostro Chef Kevin non perde occasione per sperimentare e pare proprio abbia trovato una ricetta da leccarsi i baffi perché è una delle portate che preferite e che chiedete più spesso: alici locali fritte con pane panko e maionese al limone.

Sfiziose, croccanti, golose grazie alla maionese al limone le alici locali vengono perfettamente esaltate dalla sofisticatezza della panatura al Panko.

Se le conoscete sapete di cosa stiamo parlando, altrimenti dovreste subito correre a rimediare!

Vi aspettiamo da Molo 21 sul litorale di Santa Marinella, Lungomare G. Marconi, 21.

0 comments

Recent Posts

See All